Studio Equilibrium – La Fisioterapia a Torino: Il Bendaggio Funzionale

Cenni storici:

Il bendaggio funzionale nasce negli anni 60 da un gruppo di ricercatori statunitensi. L’utilizzo di bende e cerotti elastici trovò una piena applicazione e risultati soddisfacenti nella fisioterapia in particolare per quanto riguarda il mondo sportivo.

Cosa serve?

Il bendaggio funzionale è un particolare metodo d’immobilizzazione parziale di un determinato settore del corpo, per poter ridurre i tempi di guarigione delle zone afflitte da patologie di varia natura. Serve a contenere in maniera “dinamica” una zona specifica, con l’utilizzo di speciali bendaggi di diverso tipo: Adesivo, Estensivo, Intensivo.
Abbiamo diversi tipi di bende applicate nel bendaggio funzionale. Possono variare per inestensibilità, estensibilità e grandezza (inteso in cm). Abbiamo anche bende con elasticità differenti in lunghezza, in larghezza ed in entrambe le direzioni.

Quanto tempo dura??

Il tempo di bendaggio può variare dai 4 ai 7 giorni, dopo tale periodo è necessario procedere ad un nuovo bendaggio. Negli sportivi, il bendaggio funzionale viene solitamente rimosso alla fine di una competizione.

Per cosa è indicato?

Le indicazioni per questa tecnica sono relative a lussazioni, microfratture, lesioni muscolari, edemi e gonfiori.

Per avere maggiori informazioni, non esitate a contattarci. Un fisioterapista della struttura vi risponderà nel più breve tempo possibile.

Bendaggio funzionale
Condividi questo contenuto
-
-