Dolore Cervicale da Smartwork

Di Davide Versolatti, Fisioterapista a Torino

In questi giorni molte persone si sono trovate a dover trasformare la propria abitazione in un ufficio. Ognuno di noi ha fatto del suo meglio per ridisegnare gli spazi a sua disposizione senza stravolgere la propria dimora.

In questa rivisitazione degli ambienti abbiamo cercato e dovuto trovare un compromesso tra funzionalità casalinghe e lavorative spesso dovendo sacrificare l’ergonomia del nuovo posto di lavoro. L’utilizzo del pc portatile di certo non ha agevolato tale compito… Si perché il computer portatile, comodissimo dal punto di vista pratico, purtroppo ci costringere ad assumere posture che mantenute nel tempo portano a sovraccaricare la regione del collo e della testa.

Vi capita di avere a fine giornata lavorativa un dolore nella zona delle spalle e del collo, un bruciore tra le scapole e il collo, dolore alla nuca e nel collo oppure un mal di testa con sensazione di fastidio negli occhi?

Se la vostra risposta ad uno di questi esempi è “sì” la prima cosa che dovete fare è controllare la vostra postazione di lavoro.

1: Il centro dello schermo del computer dovrebbe essere quasi all’altezza degli occhi. Per regolarlo in maniera semplice sedetevi in posizione corretta, immaginate di essere al mare e di stare guardando un tramonto… il punto che state osservando è all’incirca il punto dove dovete posizionare il centro del monitor;

2: …..ma adesso la tastiera del mio portatile è completamente inclinata… o vi comprate un tastiera esterna oppure dovrete trovare un compromesso tra altezza del monitor e comodità nella digitazione;

3: Verificate di non avere riflessi nello schermo; oltre a far male alla vista, il fatto di essere affaticati visivamente vi porterà ad avvicinare il capo allo schermo del computer stressando ulteriormente tutti i muscoli del collo;

4: Effettuate delle pause in cui fare degli esercizi di rilassamento del collo; ad esempio, fate ruotare 10 volte la testa in senso orario e 10 in senso antiorario senza esagerare nell’ampiezza di movimento e nella velocità (ci dobbiamo rilassare!!!). Successivamente possiamo portare l’orecchio destro verso la spalla destra e mantenere la posizione per una decina di secondi; in seguito dal lato opposto;

5: Cercate di mantenere le spalle rilassate durante il lavoro;

6: La seduta dovrebbe garantire i piedi ben appoggiati a terra con le gambe che formano un angolo di 90° con il pavimento;

Ricordatevi che come sempre la prevenzione è la migliore terapia.
Se nonostante questi suggerimenti la vostra situazione non dovesse migliorare contattate il vostro fisioterapista di fiducia.

Noi siamo disponibili per un video consulto per rispondere alle vostre domande specifiche.

Dott. Fisioterapista Davide Versolatti
Pagina personale: https://equilibrium-mole.eu/davide-versolatti/

Studio di Fisioterapia Equilibrium Via S. Ottavio, 21 – Torino e Venaria Reale (TO) tel. 011 19210766

Dolore Cervicale Da Smartwork
Condividi questo contenuto